Perché acquistare una stufa a legna

Se stai pensando di inserire nella tua abitazione delle stufe a legna ma non trovi le informazioni necessarie, qui sei nel posto giusto!

Perché scegliere una stufa a legna?

Ci sono molti ottimi motivi per acquistare una stufa a legna. È una soluzione ideale per ottenere calore in modo semplice, economico e decorativo. È indicato per spazi superiori a 25 m² e l’edificio deve avere la predisposizione di condotti per lo scarico dei fumi.

Per la sua corretta scelta, devi tenere conto, principalmente, della ventilazione e dei m² di spazio in cui devi installarla.

Il problema della mancanza di calore può verificarsi solo in una stanza della casa che è esposta in spazi che non hai utilizzato e che, fino ad ora, non avevi pensato di rendere abitabili.

Tutto ciò di cui avrai bisogno è una superficie minima di 25 m² con ventilazione e un raccordo per l’uscita fumi conforme alle normative locali (anche se, in generale, se vivi in ​​un condominio, l’uscita fumi dovrebbe passare attraverso il tetto, non dalla facciata o dal terrazzo, e senza eccessive inclinazioni).

Come mai queste stufe sono indicate per riscaldare queste aree? Semplicissimo: se le collochi in una stanza molto piccola, riscalderanno subito e, avendo un volume e un flusso di aria fresca ridotti, una volta che la stanza sarà riscaldata, il fumo tornerà all’interno della cabina invece di essere espulso all’esterno dalle prese d’aria tubi di uscita dell’aria.

A seconda delle dimensioni del focolare, che è la parte interna della stufa dove avviene la combustione dei ceppi o dei bricchetti, si possono mettere ceppi più o meno grandi.

La combustione non dovrebbe avvenire troppo rapidamente. Per evitare ciò, le stufe sono dotate di due prese d’aria. Una è quella primaria, con porte per stufe a legna che, una volta chiuse, lasciano entrare l’aria attraverso il cassetto per raccogliere la cenere. L’altra, la secondaria, è responsabile del rallentamento del processo chimico di combustione.

Questo sistema produce una combustione lenta della legna, generando più calore (i gas della prima combustione raggiungono una temperatura di circa 600 ºC) riducendo notevolmente il consumo di legna da ardere.

Questo sistema è veramente efficace, ma i sistemi a doppia e tripla combustione non lo sono da meno.

Tutte le stufe di ultima generazione, sia a combustione lenta che a doppia combustione, hanno questa funzione. E ti chiederai, perché li distingui? Molto semplice: perché c’è una differenza.

Quelle a doppia combustione immettono una seconda corrente di aria precedentemente riscaldata proprio nel momento in cui i gas raggiungono i suddetti 600 ºC, provocando una nuova combustione che aumenta il calore all’interno della stufa e può arrivare fino a 1000 ºC, se Bene, la normale il fatto è che arriva a 800 ºC.

Il vantaggio principale è che aumenta la resa, vale a dire: si genera più calore con la stessa quantità di legna da ardere. L’altra è che, bruciando un maggior volume di gas, il fumo che raggiunge l’esterno contiene meno particelle nocive, il che significa una riduzione delle emissioni di COâ‚‚, cosa importante per la salvaguardia dell’ambiente.

Il funzionamento della tripla combustione è uguale a quello della doppia, ma facendo nuovamente passare l’aria attraverso il processo di riscaldamento.

Tutti e tre i sistemi sono ottimi per riscaldare una casa.

I vantaggi delle stufe a legna per la tua casa

Le stufe a legna sono esteticamente belle e forniscono anche il calore più piacevole nella stanza in cui si trovano, ma i loro vantaggi vanno ben oltre questi due aspetti.

È un’energia rinnovabile

Innanzitutto bisogna tenere presente che quando si acquista una stufa a legna si scommette sull’utilizzo di energia rinnovabile. Cioè quelli che ci permettono di sfruttare le risorse naturali per fornire calore alla nostra casa.

Ecco perché è un’alternativa rispettosa dell’ambiente e, inoltre, più adatta alla nostra salute.

Il suo prezzo è più economico

La legna da ardere è uno dei combustibili più economici, soprattutto se la confrontiamo con altri come l’elettricità, il gas o il gasolio. Ma non solo, ha anche un’elevata efficienza energetica, quindi ti permetterà di riscaldare la tua casa in modo più efficiente con meno soldi.

Sono facili da installare

Puoi contare su un esperto per eseguire l’installazione di una stufa a legna, ma anche così è un sistema molto più semplice da posizionare in casa rispetto a una caldaia. Inoltre, in commercio esistono molteplici modelli che si adattano perfettamente alle esigenze estetiche della tua casa.

Il carburante costa poco

Come abbiamo visto sopra, la legna da ardere è uno dei combustibili più economici che possiamo trovare oggi. Ancor più del pellet, che quest’anno sta vedendo aumentare il suo prezzo a causa della sua forte richiesta.

Ma, inoltre, stiamo parlando di una fonte di energia gratuita e facilmente accessibile. Ciò significa che è molto facile trovare legna da ardere da acquistare sia fisicamente che online, quindi puoi farlo comodamente da casa tua.

Sono molto facili da mantenere

Se è vero che la pulizia di una stufa a legna può essere un po’ noiosa perché devi farlo ogni volta che la usi, la sua manutenzione generale è più semplice rispetto ad altre alternative di riscaldamento domestico.

Infatti, la sua pulizia abituale è sufficiente per rimuovere i resti e che lo spazzi una volta all’anno. Non è necessario eseguire un’altra serie di attività di manutenzione.

Crea un’atmosfera di tranquillità

I vantaggi delle stufe a legna non riguardano solo gli aspetti tecnici, ma anche il benessere che possono produrre per chi le utilizza. Ed è certo che ti sei anche seduto davanti a un camino oa una stufa a guardare il fuoco.

Questo produce una sensazione di tranquillità che può giovare al nostro umore e persino aiutarci a riposare meglio.

La sua altissima efficienza termica

Lontano da quello che può sembrare, le stufe a legna hanno un rendimento termico molto elevato, il che significa che possono aiutarci a riscaldare la nostra casa in modo più efficace e con molto meno combustibile.

Questo si verifica soprattutto in quelli che hanno la combustione a camera chiusa, in questi casi il suo rendimento può arrivare anche all’80%. Tutto questo significherà un notevole risparmio economico sulla nostra bolletta del gas.

La sua vita è superiore a quella delle normali caldaie

Come se questi vantaggi non bastassero, abbiamo un’ultima cosa da aggiungere a questo elenco e cioè la sua vita utile. Ed è che, una stufa a legna ben curata, può durare tutta la vita. Un periodo molto lungo se lo confrontiamo con la vita utile che solitamente ha una caldaia e che solitamente è compresa tra i 10 e i 15 anni.

Ciò implica che, l’investimento che devi fare quando acquisti una di queste stufe, sarai in grado di renderlo redditizio molto più velocemente di quanto pensi.

Come puoi vedere, le stufe a legna stanno diventando una delle migliori alternative per riscaldare la casa per molti motivi e tutti pesanti. Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a conoscere meglio questo tipo di stufa e i suoi vantaggi.


Posted

in

by

Tags: